Martedi, 27 giugno 2017 - ORE:10:57

Raid israeliano in Siria


raid israeliano

Israele torna a colpire in Siria e la tensione a cavallo del confine sale alle stelle, scatenando inquietudine e reazioni in tutta la regione.

Il raid, il secondo in pochi giorni, sarebbe stato condotto questa volta contro un centro di ricerche militari, a Jamraya, alle porte di Damasco, dove – secondo informazioni non confermate, ma neppure smentite nello Stato ebraico – i jet con la Stella di Davide avrebbero centrato e distrutto missili Fateh-110 in transito dall’Iran verso le milizie sciite libanesi di Hezbollah. Un’incursione che arriva a circa 48 ore da quella che, tra giovedì e venerdì, avrebbe preso di mira un altro stock di missili. E che la Siria ha bollato, per bocca del vice ministro degli Esteri Faisal al Medad, come «una dichiarazione di guerra».

Israele rafforza la sicurezza al confine

Israele intanto ha cominciato a rafforzare la sicurezza a ridosso del confine, con il dispiegamento – tra l’altro – di due batterie anti-missilistiche `Iron Dome´ schierate a protezione del nord del Paese e la chiusura dello spazio aereo nella zona, malgrado l’azione israeliana – rivelata da una fonte occidentale non identificata – non sia stata per ora confermata ufficialmente né dal premier Benyamin Netanyahu – partito come nulla fosse per la Cina – né da altre fonti.

Ora si sono aperte molte altre possibilità

Il ministro dell’Informazione siriano, Mahmud al Zubi, ha invece confermato tutto e ha detto che l’entrata in azione di Israele «apre la strada a tutte le possibilità»: tanto che la Siria – secondo fonti di Damasco, citate dalla tv Almayadin, emittente iraniana vicina agli Hezbollah che trasmette da Beirut – avrebbe dispiegato a sua volta batterie di missili puntate verso il “nemico sionista”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 14 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.