Martedi, 22 agosto 2017 - ORE:15:06

La Cina sfida il Giappone, la tensione è alta


cina

Navi cinesi tornano a solcare la zona di mare delle isole Senkaku, praticamente disabitate ma governate da Tokyo e rivendicate da Pechino, che già lo scorso anno fecero salire la tensione tra le due potenze asiatiche.

Troppi segnali negativi tra le due potenze asiatiche

A entrare nella zona di 12 miglia marine intorno alle isole sono stati otto motovedette. La decisione di Pechino segue la visita di oltre 170 deputati giapponesi al santuario shintoista Yasukuni, dove sono ricordati 2,5 milioni di soldati giapponesi morti nelle guerre del secolo scorso e che è visto soprattutto da Cina e dalle Coree come un retaggio del passato militarista del paese dell’imperatore.

Era dal 1989 che una delegazione così folta non si recava al santuario, dove sono ricordati anche 14 giapponesi riconosciuti come criminali di guerra dopo la seconda guerra mondiale. Oggi anche tre ministri hanno partecipato alla visita.

Il premier giapponese Shinzo Abe ha criticato aspramente Pechino e le sue scelte

Il premier giapponese Shinzo Abe è intervenuto duramente per criticare la scelta di Pechino di inviare le motovedette, annunciando che Tokyo respingerà con la forza qualsiasi tentativo di sbarco alle Senkaku. Per la visita odierna allo Yasukunu, ha protestato anche la Corea del Sud, cancellando un incontro tra i ministri degli esteri.

Lo scorso settembre le isole Senkaku – o Diaoyu, come le chiamano i cinesi – sono tornate al centro dello scontro quando il governo di Tokyo decise la nazionalizzazione di tre delle cinque isole, fino a quel momento possedute da privati.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 6 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.