Giovedi, 30 marzo 2017 - ORE:06:49

Mali, i ribelli hanno nuove strategie


mali

Altri due attentati nel Mali

Altri due feroci attentati suicidi sono stati realizzati nella giornata di ieri a Mali. L’azione è stata portata a termine da un commando a Gao. In pratica, se fino a questo momento era soltanto una supposizione che i gruppi armati controllassero questa ampia regione, adesso, è praticamente certezza.

I terroristi, stando alle ricostruzioni effettuate dalle truppe francesi siano arrivate a Tessalit, nell’estremo nord del Mali, riescono ad evadere i controlli dei posti di blocco infiltrandosi tra le donne.

Gli ultimi attentati sono stati rivendicati dal Movimento per l’unità del Jihad in Africa occidentale (Mujao) ma non è stato ancora definito il bilancio delle vittime, anche se, molto probabilmente, due attentati kamikaze non pare abbiano originato morti se non, neanche a dirlo, attentatori stessi.

La questione principale, però, è sicuramente un’altra. Durante un conflitto militare aperto i gruppi ribelli, con grande certezza, non hanno alcuna possibilità di vittoria di fronte ai francesi e ciadiani, il discorso diventa, però, profondamente differente di fronte alla nuova tattica messa in atto dai ribelli. Attentati e scorribande per sfondare il nemico e provare di avere ancora libertà di movimento.

A Gao, 1200 chilometri a nord di Bamako e altre centinaia di chilometri prima di arrivare alla frontiera con l’Algeria, in questi ultimi 3 giorni i ribelli hanno lanciato un messaggio preciso ovvero di un mantenimento della loro presenza anche se in altre forme.
Rimaniamo in attesa di nuove notizie dal fronte. Interessanti sviluppi si attendono nelle prossime ore. Siamo in ascolto.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 1 second
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.