Venerdi, 24 febbraio 2017 - ORE:11:24

Ad Ankara troppi attentati, ecco le cause!


Ankara

Ankara troppo vicina, politicamente, alle potenze occidentali

Venerdì primo febbraio si è verificato presso l’Ambasciata Usa di Ankara un attentato suicida. Ma perché in questa nazione è così facile che si verifichino attacchi terroristici di questo tipo?

Le motivazioni sono da ricercare nella fitta presenza di gruppi radicali islamici.
Delle feroci formazioni separatiste oltre che, neanche a dirlo, dei piccoli gruppi minori di estrema destra e anche di estrema sinistra.

Già in passato, molto spesso, sono avvenute molti attentati dinamitardi proprio ad Ankara. Queste esplosioni sono costate la vita di decine di persone, non soltanto nelle sinagoghe.

Molto spesso, infatti, anche nei centri istituzionali occidentali come, appunto, le ambasciate ma, anche, il quartier generale locale della potenza bancaria britannica Hsbc.

Ankara, da moltissimo tempo, ormai, è una degli alleati storici degli Stati Uniti d’America. Negli ultimi mesi erano stati fatti ripetuti appelli alla comunità internazionale. Motivo della richiesta, appare anche superfluo dirlo, la richiesta di un intervento militare in Siria dove da mesi, ormai, sta infuriando una feroce guerra civile.

Sul territorio turco sono presenti diverse centinaia di militari americani, olandesi e tedeschi che, per di più, si occupano di gestire tutti i sistemi di difesa dotati di missili Patriot che, con assoluta certezza, verranno messi in funzione durante i prossimi giorni.

La verità è soltanto questa: Ankara è troppo vicina, politicamente, alle potenze occidentali. Al suo interno, dunque, avviene un conflitto istituzionale che, spesso e volentieri, porta alla ribalta i peggiori atti terroristici.

Occorrerebbe una coalizione più vicina alle esigenze della città.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 1 second
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.