Lunedi, 20 novembre 2017 - ORE:02:53

Hollande parla della situazione monetaria


Hollande

Smartwatch free

Il primo discorso sul futuro dell’Unione sarà sul tema monetario

L’Euro è una moneta incredibilmente potente. Rischia, pertanto, di creare problemi all’economia dell’unione monetaria. È giunto, dunque, il momento di creare una politica che, con assoluta certezza, sia in del tutto al servizio dell’economia.

Ormai prossimi al vertice sul budget europeo (giovedì e venerdì a Bruxelles), ma anche dell’Eurogruppo e del G-20 finanziario (senza dimenticare neanche la riunione di domani della Bce), il presidente francese François Hollande ha optato per il Parlamento europeo per il primo, fondamentale discorso sul futuro dell’Unione e dell’Eurozona.

Oltre che per lanciare un imponente messaggio sulla situazione monetaria, uno dei punti che più di ogni altro dividono chiaramente Parigi e Berlino.

«L’Europa si vanta, giustamente, di essere un grande mercato. Ma lo difende male, di fronte alle concorrenze sleali, e lascia che la propria moneta sia vulnerabile agli andamenti irrazionali, in un senso o nell’altro».

Quale è il ruolo dell’Euro nel mondo?

Il presidente francese, poi, ha aggiunto altra carne al fuoco del suo discorso:
«Dobbiamo riflettere sul posto dell’euro nel mondo, perché non può fluttuare secondo gli umori del mercato. Una zona monetaria deve avere una politica di cambio, se non vuole vedersi imporre una parità che non corrisponde alla situazione reale della sua economia. Non si tratta di assegnare dall’esterno un obiettivo alla Banca centrale, che è indipendente, ma di avviare l’indispensabile riforma del sistema monetario internazionale. Altrimenti ci troviamo nella condizione di chiedere ai Paesi di fare degli sforzi di competitività che sono annullati dalla valorizzazione dell’euro».

 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.