Sabato, 19 agosto 2017 - ORE:15:10

Siria: feroce attacco alla polizia di Aleppo


siria

Al momento le vittime dovrebbero essere 200

Il bilancio dell’attacco – di cui il regime siriano accusa i ribelli – e’ salito a 25 morti. Lo afferma lo stesso governo di Damasco. “Il razzo è stato lanciato da Kafr Dael, precisa il ministro dell’Informazione, Oman al Zubi. “Si tratta di una grave escalation”, aggiunge il ministro affermando che “gli Stati che armano, finanziano e ospitano i terroristi devono essere chiamati in causa per questo crimine”.

Per l’agenzia di stato siriana Sana a bombardare sarebbero stati i ribelli. Secondo i comitati di coordinamento locali, però, a lanciare il missile sarebbero state le forze siriane lealiste. Tra le vittime si sono registrati “casi di soffocamento”. I Comitati locali di Aleppo affermano che un missile terra-terra sparato dalle postazioni governative in direzione dell’Accademia di polizia di Khan Assal, conquistata dai ribelli due settimane fa, ha invece colpito un accampamento delle milizie lealiste (shabbiha) posto a sud della sede dell’accademia. Le informazioni non possono essere verificate in maniera indipendente.

Bashar Assad: “disposto a negoziare

Intanto parla anche Bashar Assad, ribadendo che non intende dimettersi e che e’ disposto a negoziare “con chunque, compresi i terroristi che depongono le armi”.

In un’intervista al Sunday Times rilasciata nel palazzo di Al-Muhajireen, a Damasco, il presidente siriano ha rilanciato l’offerta gia’ avanzata nei giorni scorsi: “Possiamo avviare un dialogo con l’opposizione ma non con i terroristi”. Nessuna intenzione poi di andare in esilio, “nessun patriota penserebbe di vivere fuori dal suo Paese”.

L’intervista arriva dopo che il segretario generale dell’Onu, Ban ki-moon, e il suo inviato per la Siria, Lakhdar Brahimi, si sono detti pronti a mediare “per facilitare il dialogo” tra il regime e l’opposizione.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 20 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.