Domenica, 17 dicembre 2017 - ORE:07:09

Human Safari di Nicolò Balini ci porta in giro per il mondo in una manciata di minuti

niccolò balini

human safari

Smartwatch free

Nicolò e il suo Human Safari su Youtube

Nicolò Balini è di Treviglio, un piccolo comune in provincia di Bergamo, Lombardia. Ha 23 anni e lavora, neanche a farlo apposta, come agente di viaggio.
Nicolò ci dice che secondo l’applicazione che ha sul telefono, in tutta la sua vita ha visitato 58 paesi del mondo (escludendo il Vaticano e San Marino), 39 di questi visitati dal 2009 ad oggi in aereo, nave, treno e a volte anche in macchina. Ha realizzato un video con il quale ha fatto il boom di visite su Youtube.

Il suo canale di chiama Human Safari, ci è piaciuto…

..E gli abbiamo fatto qualche domanda

SN24: Da quanto tempo realizzi video sui tuoi viaggi? Come è nata l’idea di Human Safari?

N:«Ho iniziato a creare piccoli video dei miei viaggi poco più di un anno fa e a caricarli sul mio canale, ancora però non conoscevo la realtà della community italiana di YouTube e quindi mi limitavo a condividere i miei video con chi conoscevo. L’idea di “Human Safari” non ha una storia affascinante, nel senso che era semplicemente un nickname che già usavo per forum e giochi online scelto abbastanza a caso leggendo quelle due parole su una foto appesa nella mia stanza!»

SN24: Qual è il posto che hai preferito visitare?

N:«Ci sono tanti posti che ho amato visitare, uno tra questi è il Kenya dove ho avuto l’opportunità di fare safari nello Tsavo e nello stupendo Masai Mara, parco dove ho scattato alcune delle mie foto piu belle e dove ho visto gli animali come non li avevo mai visti prima ovvero nel loro habitat naturale e da molto molto vicino… L’India è stato un altro paese che mi è rimasto nel cuore per la sua gente, soprattutto al sud dove ho passato molto tempo da solo in mezzo a loro durante lo scorso Aprile. Ci sono tanti altri paesi a cui sono affezionato, visitati magari quando ero molto più piccolo.»

SN24: E’ una passione nata prima o dopo diventare agente di viaggio?

N:«La passione per il viaggio c’è sempre stata, assieme a quella della fotografia… In entrambi i casi ho iniziato molto presto ma i primi viaggi li ho fatti ancora prima di compiere un anno assieme ai miei genitori. Solo dopo i 18 anni ho iniziato a viaggiare regolarmente da solo, per lavoro e a volte anche per piacere!»

SN24: Hai una particolare filosofia di viaggio? Se sì, quale?

N:«Non ho una particolare filosofia di viaggio, tendo ad evitare le spese superflue (souvenir, ristoranti, attrazioni per turisti, guide, escursioni…) per investire in alloggio e compagnia aerea, cose dove di solito la gente tende ad andare al risparmio. Cerco di evitare i posti turistici, non entro nei musei o nei monumenti (mi limito a guardarli la fuori) preferendo i luoghi naturali, panoramici o dove posso immergermi meglio nella cultura del posto. Grande attenzione la presto al mangiare, tendo infatti a preferire il cibo di strada o comunque i luoghi dove mangia la gente locale poichè parto col presupposto che il cibo italiano o da fast food lo posso mangiare anche a casa mia.»

SN24: Preferisci viaggiare da solo o in compagnia?

N:«La maggior parte dei viaggi che faccio parto da solo, a volte conosco compagni di viaggio sul posto e a volte rimango solo tutto il tempo, il che è un bene poichè quando non devo dipendere da nessuno non devo nemmeno scendere a compromessi e quindi mi diverto di piu! I miei vari spostamenti per l’Italia invece li faccio sempre in compagnia poichè al 90% delle volte sono altre persone ad essere motivo del viaggio.»

SN24: L’esperienza più strana che tu abbia mai vissuto

N:«Di esperienze strane ce ne sono parecchie, per esempio nel dicembre del 2011 ero in Kenya per lavoro e una mattina ho notato una scimmia che era appoggiata al vetro della porta finestra della mia stanza e mi guardava, quando si è spostata sono uscito per farle una foto e, una volta rientrato, ho socchiuso la porta lasciandola aperta di neanche due centimetri.  A quel punto quella scimmia, aiutata da un altra scimmia, ha aperto la porta ed entrambe sono entrate nella mia stanza iniziando a fare casino! Mentre una tirava fuori le cose dalla valigia l’altra rubava le bustine di zucchero che stavano vicine al bollitore.  A quel punto, ormai rassegnato, mi sono messo a filmare quello che stava succedendo con il telefono perchè ero sicuro che il mio compagno di stanza (che in quel momento era a vedere degli alberghi) non mi avrebbe mai creduto.»

Divertimento e voglia di viaggiare, ecco cosa suscitano i video di Nicolò

Un racconto di un viaggio può risultare piuttosto barboso a volte, ma Nicolò ha trovato un modo accattivante per portarci nei posti che ha visitato, facendo venire a chiunque la voglia di fare le valigie e salire sul primo aereo.

Ecco gli ON/OFF di Nicolò sul suo canale Human Safari:

 

© OBBLIGO DI CITARE LA FONTE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 4 minutes, 57 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.