Lunedi, 23 ottobre 2017 - ORE:02:34

Le vacanze di Natale in 5 meravigliose capitali europee

vacanze di natale

vacanze di natale

Smartwatch free

Uno dei motivi più belli del viaggio è la condivisione. Ottavia Piccolo

Non c’è regalo più bello e incantevole delle vacanze di Natale. Festeggiare l’Avvento e brindare al nuovo anno nelle più magiche capitali d’Europa, ricche di storia e cultura, è un’esperienza unica che entra nel cuore. Lo spirito natalizio si esprime con le luminarie, una tradizione per cui le città ogni anno rivestono le vie e le piazze più famose di un trionfo di luci scintillanti.

Ecco qui cinque mete turistiche da sogno per conquistare i viaggiatori di tutto il mondo. La vacanza può essere pianificata affidandosi alla professionalità delle agenzie di viaggio, i cui numeri di telefono possiamo trovarli facilmente qui.

Le vacanze di Natale più sfavillanti? A Vienna!

vienna

La capitale austriaca è una delle mete più amate per trascorrere in Natale. Oltre ai suggestivi mercatini di Natale nel centro storico della città e alle tradizionali luminarie, Vienna offre un ricchissimo menù culturale. I maggiori musei allestiscono una serie di capolavori di pittura e scultura dedicate a titani dell’arte, dal Rinascimento al Novecento. Basti pensare all’artista simbolo della Belle Epoque, Toulouse-Lautrec, in mostra presso il Kunstforum Wien. Oppure alle opere di Dürer, Raffaello, Goya e Picasso all’Albertina, ex residenza degli Amburgo.

Da visitare assolutamente sono il Duomo di Santo Stefano, magnifico esempio di architettura medievale, e l’Hofburg, l’ex residenza imperiale dove ha vissuto la Principessa Sissi. Qui si possono visitare gli appartamenti di stato, le sale dedicate ai concerti di musica classica, gli incantevoli giardini e il Sisi Museum: depositario degli abiti sontuosi, dei carteggi e di altri oggetti preziosi dell’infelice imperatrice.

Vienna è il mix ideale di visite culturali e di svago. C’è, per esempio, il Schokomuseum: la fabbrica del cioccolato della città, una vera chicca per tutti i golosi. Al Schokomuseum si ha modo di assaggiare praline e croccanti alla nocciola, marzapane, wafer e la regina della tradizione dolciaria austriaca: la torta Sacher. Ci sono anche barrette di cioccolato per tutti i gusti. (Se sei curioso di scoprire i dolci europei più famosi leggi qui!)

La bellezza di Parigi

parigi

la Ville Lumière, che già indossa la propria veste natalizia, diventa ancora di più scintillante sotto il periodo di Natale, a cominciare dagli Champs-Élysées.

Il viale più famoso al mondo di circa due chilometri, tra l’Arco di Trionfo e Piazza della Concordia, è davvero spettacolare con le decorazioni e le luci delle boutique altolocate, dei locali storici e dei mercatini natalizi. A regalare ai turisti un panorama mozzafiato ci pensa la Grande Roue, la ruota panoramica situata a pochi passi dai giardini delle Tuileries e degli Champs-Élysées, che quest’anno ha fatto ritorno a Place de la Concorde.

Tra eleganti magazzini, come le Galeries Lafayette che ogni anno stupiscono per la ricchezza degli addobbi, e quartieri suggestivi come Montmartre, il visitatore si immerge nell’atmosfera che solo Parigi sa donare. Le luci e i grandi abeti mettono in risalto la bellezza architettonica della capitale, basti pensare alla scintillante Torre Eifell o alla maestosa Cattedrale di Notre Dame.

Per gli amanti della cultura non può mancare il Louvre, la Conciergerie, l’ ex prigione dove venivano rinchiusi detenuti comuni e dissidenti politici e il Centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou. Parigi è la meta perfetta sotto il periodo dell’Avvento per chi sposa il divertimento, fatto di shopping, visite ai vari mercatini e locali storici, con il sapere.

Londra: un Natale frizzante

londra

Illuminata dall’atmosfera della festività natalizia, la capitale inglese è semplicemente divina, a cominciare da Trafalgar Square. Qui  milioni di turisti rimangono sbalorditi dal grandissimo albero di Natale che viene sistemato nella piazza dal 1947. L’imponente abete è un dono della Norvegia in segno di gratitudine per il supporto che l’Inghilterra ha fornito ai suoi soldati durante la Seconda Guerra Mondiale.

Se andate a Londra non potete perdere i Christmas Carol: i canti di Natale che costituiscono un’attrazione da non perdere. Per chi si volesse divertire un po’ ci pensa la London Eye Ice Rink: la famosa pista di pattinaggio sul ghiaccio, nei pressi di Westminster… oppure può fare un giro sulla ruota panoramica, capace di regalare uno scenario incredibile su tutta la città.

Le rinomate vie dello shopping  sono un’esplosione di luci e colori: da Oxford Street, dove sono ubicati i grandi magazzini, a Covent Garden, un mercatino molto british in grado di offrire merce rigorosamente english style.

Un consiglio? Il sabato mattina è d’obbligo fare un salto al mercato di Portobello Road, dove si trovano oggetti di antiquariato di qualsiasi tipo, cappelli favolosi, borse vintage firmate, pezzi da collezione, cashmere  di alta qualità.

Fonte di interesse mondiale è la National Gallery, che custodisce numerosissime opere di colossi dell’arte, da Leonardo a Botticelli e Van Gogh, oppure il British Museum, ospitante capolavori del calibro di Andy Warhol, Dalì e Picasso.

Altra tappa fissa è  il Victoria&Albert Museum, a South Kesington: qiuesto è il museo di arti figurative più grande al mondo. Se è vero che le occasioni per andare a Londra non mancano mai, il mese di dicembre ne vale davvero la pena.

Helsinki e Babbo Natale

helsinki

Tra la frizzante aria della neve della Finlandia, le lunghe notti boreali e le stelle del Nord, troviamo Helsinki, uno dei gioielli del Baltico. Sotto il periodo delle celebrazioni Helsinki si fa ancora più bella. La capitale si colora di tanti eventi e occasioni culturali e ludiche che, nonostante l’inverno artico, riesce sempre stupire. Le luminarie natalizie in Aleksanterinkatu, la via dello shopping, e la folla che anima il mercatino di Natale di St. Thomas danno alla città calore e allegria.

I bambini adorano visitare la casa di Santa Claus e il sentiero degli elfi: i famosi personaggi della tradizione natalizia finlandese. A sedurre i grandi sono soprattutto i mercatini natalizi che offrono artigianato e prodotti gastronomici invitanti, come il glögi, la tradizionale bevanda scandinava ottenuta con vino caldo, spezie, un pizzico di mandorle e uvette.

Munitevi di cappotto, guanti e cappello di lana: la terra di Babbo Natale vi aspetta.

Riga è super glamour

riga
Lo spirito di Natale si esprime in modo scintillante con mercatini, installazioni luminose, mostre d’arte e shopping nelle vie commerciali più prestigiose della Lettonia.

La più grande capitale dei Paesi Baltici è glamour e ricca di attrazioni. E vanta un calendario culturale di tutto punto.

Nominata Capitale Europea della Cultura 2014, Riga offre ai viaggiatori palazzi tipici dell’architettura anseatica, vicoli seducenti e piazze medievali affascinanti. Gli appassionati di shopping allietano la propria sete nel cosiddetto Centrs, che ospita i negozi più “in” della città. Mentre chi ama ampliare il proprio bagaglio culturale può visitare il Museo di Storia naturale o quello d’arte della Borsa.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 6 minutes, 28 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.