Venerdi, 24 febbraio 2017 - ORE:11:22

Violenza sulle donne, la chiesa approva pillola


chiesa

Per la chiesa cattolica una svolta epocale

BERLINO – La Chiesa cattolica tedesca ha reso noto di aver deciso di consentire l’uso di alcuni tipi di pillola del giorno dopo. Ma soltanto nel caso in cui le donne che ne volessero usufruire siano state vittime di uno stupro. Questa importante decisione è arrivata dopo le pesanti critiche a due ospedali cattolici che, incredibilmente, hanno rifiutato di prestare soccorso a una donna violentata.

La Conferenza episcopale tedesca ha aggiunto, altresì, che gli ospedali cattolici dovranno, d’ora in avanti, offrire un’adeguata cura psicologica e medica alle vittime di violenza carnale, compresa, ancora, la somministrazione di pillole contraccettive che evitino la gravidanza senza indurre all’aborto.

L’arcivescovo Robert Zollitsch ha spiegato, inoltre, che le cure “possono includere medicinali che abbiano un effetto preventivo e non abortivo”, ma precisando che “metodi farmaceutici o medici che inducano alla morte dell’embrione non possono essere usati”.

Questo vuol significare, dunque, che non ci sono variazioni al divieto della Chiesa cattolica della cosiddetta pillola RU-486, che induce l’interruzione di gravidanza.
Una rivoluzione vera e propria. Così potremmo definire la scelta della chiesa episcopale tedesca. Un’apertura mentale che, neanche a dirlo, sembra quasi scontata ma che, prendendo in considerazione il ruolo di una istituzione come la chiesa cattolica, ottusa e ferma sulle sue posizioni da secoli ormai, è sicuramente da elogiare.

Ovviamente è nell’augurio di tutti che, più che la pillola del giorno dopo, si potrà vedere, finalmente, una maggiore tutela della donna. Prevenire è meglio che curare e, come sempre, il male è un problema che va estirpato alla radice.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 6 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.