Martedi, 22 agosto 2017 - ORE:15:07

Medico denunciato, ecco cosa faceva alle pazienti: “Mi faceva aprire le gambe e…”


Una mamma  ha fatto causa al medico per violenza e percosse dopo che un filmato riguardantel’episiotomia che le era stata praticata contro la sua volontà, aveva fatto il giro del web. Nel filmato incriminante, ripreso dalla sorella di Kimberly si vede la donna, una sopravvissuta a violenze sessuali, durante il travaglio mentre se ne sta sulla schiena. Nel video si vede il medico Abbassi, che di recente ha riconsegnato la licenza medica, che le taglia il perineo con una forbice per 12 volte mentre la donna grida “non tagliarmi”. Dopo questi avvenimenti la donna ha deciso di fare causa al medico con l’aiuto dell’avvocato specializzato in diritto civili Mark Merin che ha detto “questo è un enorme passo avanti per le donne che sono state messe a tacere”.

Kimberly aggiunge “inizialmente in molti mi hanno detto oh lo fa per soldi, ma non è mai stato per i soldi. Il fatto è che lui non può più praticare in California. Questo è quello che conta per me”. Secondo quanto emerge dai documenti Abbassi ha preso misure per indirizzare i suoi pazienti ad altri medici cessando di praticare medicina e chiudendo il suo ufficio. In realtà però pare che questo medico continui ad esercitare la professione. Nel video, molto crudo e visibile su youtube, sicuramente forte, è possibile vedere con i propri occhi cosa è successo quel giorno.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.