Giovedi, 30 marzo 2017 - ORE:06:46

Italia all’estero: ma quanto ci odiano?


italia

Una recente indagine mette in chiara luce quanto, noi italiani, non siamo affatto ben visti all’estero

Un’indagine realizzata da Ipsos in occasione di un’importante convegno si è occupata proprio di questo tema. Tramite un’attività di monitoraggio della stampa quotidiana e periodica internazionale svolta in dieci Paesi stranieri si sono colti gli aspetti dell’Italia vecchia e nuova. Si sono analizzati gli elementi che vengono maggiormente recepiti e diffusi dalle testate giornalistiche tracciandone così un’immagine.

I dieci Paesi coinvolti rappresentano le diverse realtà sociali e culturali internazionali: Francia, Regno Unito, Spagna e Germania a rappresentanza dell’Europa; India, Russia e Argentina fra i Paesi emergenti; Giappone, Stati Uniti e Australia fra le economie sviluppate extra-europee. I temi maggiormente trattati dalla stampa sono in buona parte quelli citati sopra ( Made in Italy, economia, azioni di governo, illegalità, fatti di cronaca ed eventi sportivi).

La Francia con il dente avvelenato

Il paese in Europa che maggiormente critica l’Italia, tramite la stampa, è la Francia. La Spagna si divide fra giudizi negativi condizionati dai numerosi articoli che trattano i casi di illegalità e fra giudizi di ammirazione soprattutto legati a tutto quello che di positivo lo sport italiano sa dare. Il Regno Unito sembra più attento alla situazione economica, considerata anche la sua contingente maggiore sensibilità all’argomento, ed è lo stato che in Europa meglio parla dell’Italia.

La Germania è il paese che più ha parlato dell’Italia con un approccio estremamente neutrale e obiettivo. L’Australia sembra ,invece, più interessata al racconto dei fatti contingenti trattando principalmente dei fatti di illegalità e delle azioni del Governo. Fa emergere, così un profilo molto negativo dell’Italia.

L’India è il Paese in cui si fa maggiore riferimento agli stereotipi, legati appunto allo sport e alla cultura e patrimonio italiano, che ne fanno però emergere un profilo decisamente positivo. La Russia si sofferma più nel racconto dei fatti economici italiani ma presta maggior attenzione alle relazioni economiche dell’Italia con gli altri Paesi più che agli aspetti strettamente correlati alla crisi economica.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 30 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.