Sabato, 29 luglio 2017 - ORE:13:53

“In arrivo il Festival Internazionale del Giornalismo a Perugia. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati”


Il Festival del Giornalismo è nell’aria: molti ne parlano, ma la maggioranza delle persone non ne conosce neanche l’esistenza. Dunque sarà il caso di fornire un piccolo “assaggio” su questo progetto, sostenuto dalla regione Umbria.

Tale Festival va immaginato come una sorta di grande contenitore che ospita persone, eventi, interviste a 360 gradi, presentazioni di libri, proiezioni di documentari , concorsi , premiazioni, mostre , incontri e dibattiti legati al mondo del giornalismo, dei nuovi media. Inoltre si discuterà di attualità e di problemi dell’informazione, insieme ai più illustri cronisti italiani e internazionali.

Anche quest’ anno si terrà a Perugia dal 25 al 29 aprile 2012, e gli appuntamenti saranno tenuti nei teatri, nelle antiche sale dei palazzi storici di Perugia e nei grandi hotel. E tutto

ad ingresso libero e aperto a tutti.

Sbarcheranno moltissimi giornalisti, scrittori, direttori di telegiornali, editori dei più svariati quotidiani, da “Vanity fair” al “Corriere della sera”, molti speaker radiofonici, bloggers, e non solo. Ci saranno anche più di 200 volontari, e studenti appassionati di giornalismo, provenienti da ogni parte del mondo. Nonchè stagisti universitari scelti dalla redazione del Festival che vivranno un’esperienza unica, formativa e pedagogica, o meglio: l’opportunità di svolgere diverse attività insieme ai loro “tutor”, come ufficio stampa, webradio, webmagazine, fotografia e videomaker.

Di cosa si parlerà? Quali tematiche saranno affrontate? Quali ospiti onorari ci saranno? Citiamo alcuni argomenti che saranno oggetto di discussione e di riflessione :

Viaggio in 50 anni di giornalismo italiano” raccontato dal cronista Gianni Minà e dal professore Carotenuto

Etica e Giornalismo” affrontato da Enzo Iacopino, presidente dell’ordine dei giornalisti, e dall’attuale Ministro della Giustizia, Paola Severino. Argomento di tutto rispetto che ci tocca da vicino, in quanto la Costituzione garantisce il diritto dei cittadini ad avere un’ informazione senza censure. Ma a livello etico è giusto che i giornalisti, in nome della libertà di stampa, spesso travolgano tutto, senza riguardo per la vita delle persone quale che sia la colpa, il ruolo, il colore della pelle, il credo politico e religioso, senza trascurare i terzi estranei ai fatti? Una tematica che farà parlare!

Non mancheranno interessantissime presentazioni di libri, come “ Le cose che ho imparato” di Gianni Riotta che racconta la sua vita professionale da giornalista e scrittore. Oppure “Diario dall’Afghanistan” del giornalista Ettore Mo che, con un linguaggio diretto e tagliente, affronta il suo rapporto con questa terra lacerata da guerre intestine e scontri armati con l’Occidente,vissuta in prima persona durante i suoi vari soggiorni lavorativi da corrispondente per il “Corriere della sera”.

Si parlerà anche del fenomeno che ha scosso l’opinione pubblica e l’area burocratica italiana, ovvero Wikileaks, che ha messo a nudo e portato a galla succulenti verità nascoste sul nostro paese, quali gli illeciti della politica, i giochi sporchi delle multinazionali, gli scandali vaticani e via dicendo.

Insomma un vero e proprio Festival dedicato al mondo giornalistico, che è in continua trasformazione e crescita, che si muove nell’era digitale.

Un evento di portata sociale e culturale, un caso esemplare di condivisione e partecipazione che non deluderà le nostre aspettative!!!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 30 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.