Sabato, 24 giugno 2017 - ORE:05:37

Gli Hacker, un problema mai risolto


hacker

L’attacco ai network koreani solo l’ultimo di una lunga serie

I principali network sudcoreani e due delle maggiori banche del Paese hanno subìto un maxi attacco hacker e sono stati oscurati. La polizia indaga sulla vicenda: ci sono speculazioni su un possibile attacco lanciato dalla Corea del Nord, ma l’ipotesi non trova conferme. La polizia sudcoreana ha aperto una inchiesta sul cyberattacco che ha colpito i tre pincipali canali televisivi del Paese, Kbs, Mbc e Ytn, e le banche Shinhan e Nonghyu.
Uno dei network che fornisce connettività ai gruppi, LG UPlus Corp, afferma che la home page del proprio sito web è stata sostituita con una pagina di rivendicazione dell’attacco da parte del “Whois Team”, che mostra tre teschi e il messaggio: «E’ l’inizio del nostro movimento».

Al momento non sussistono prove, non appare difficile credere che non le troveranno mai

Per ora, dicono gli investigatori, non ci sono prove su chi abbia lanciato l’attacco, anche se molti puntano l’indice contro la Corea del Nord. La scorsa settimana, ha denunciato Pyongyang, anche molti siti ufficiali nordcoreani, tra i quali quello dell’agenzia ufficiale Kcna, hanno subìto un attacco informatico «prolungato e intenso». Pyongyang ha accusato Seul e Washington. I servizi segreti sudcoreani stimano siano almeno 3.000 i “cyber warrior” nordcoreani mobilitati per la guerra informatica.
Il fenomeno degli hacker, spesso, ha messo in luce non poche problematiche sulle nazioni del mando ma, quando si tratta di casi gratuiti come quelli registrati in Korea, l’unico sentimento può essere l’indignazione.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 9 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.