Giovedi, 19 ottobre 2017 - ORE:22:14

Giornate tutte per i quattro zampe: gli animal day

animal day

animal day

Smartwatch free

Animal day: giornate dedicate agli animali

Questi incontri sono specialmente volti alla raccolta di fondi per le spese medicinali di cui hanno bisogno i trovatelli raccolti nei rifugi. È inoltre un’occasione per poter vedere da vicino ciò che i volontari fanno ogni giorno, e poter sensibilizzare persone di tutte le età alla cura e all’importanza dell’aiuto alle migliaia di animali senza casa. Per far si che la si smetta di vedere il volontariato con gli animali come una cosa da “gattare” o giù di li, ma come un obbligo morale alla pari della tutela dei diritti umani. È il momento di smettere di pensare che sia difficile o impossibile.

animalVisitando il sito è inoltre facile consultare le varie campagne pubblicitarie, di sensibilizzazione, le varie sezioni che riguardano diversi casi di maltrattamento animale. L’ENPA si occupa di trovatelli e animali abbandonati bisognosi di cure ma non solo; ci sono state indagini sulle condizioni degli animali da circo, da allevamenti intensivi … insomma chi più ne ha più ne metta, ahimè. Ci sono consigli su come comportarsi e cosa fare in caso si voglia denunciare il maltrattamento o la mancata cura di qualsiasi esemplare. In questo momento, c’è sempre più bisogno di persone intelligenti che superino i pregiudizi e che sappiano che prendersi cura degli animali non è uno sforzo, ma solo un piccolo gesto che però può cambiare il mondo di chi si aiuta. Il mondo non ha bisogno di supereroi, ma di eroi quotidiani che si facciano in quattro per migliorare le condizioni di chi è stato meno fortunato, di chi non ha voce o di chi non sa come usarla. Come ormai sempre più italiani si fanno in quattro per portare avanti la raccolta differenziata, per evitare gli sprechi, per sostenere azioni umanitarie, bisogna capire che anche il mondo animale sta lanciando un SOS clamorosamente vistoso, ma non sempre percepito dalla miopia generale.

Il pianeta Terra non è nostro e in quanto ospiti, come tutte le altre specie, dobbiamo cooperare contro chi fa di tutto per distruggerlo. Partecipando alle giornate di sensibilizzazione, condividendo immagini sui social (che oramai fanno parte del cambiamento, perché non sfruttarli nella maniera più giusta?), manifestando il proprio disappunto, si può portare un piccolo cambiamento che, se aggiunto ad altre centinaia di migliaia, può diventare un’onda anomala.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 36 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.