Sabato, 2 agosto 2014 - ORE:08:31

Ecco la classifica delle 10 nazioni più ricche al mondo

Nella classifica dei primi 10 paesi più ricchi nel 2011, il Qatar è arrivato primo, battendo anche il Lussemburgo. Il Qatar è un paese molto ricco di petrolio e di gas naturale. Ma nonostante sia il paese più ricco del mondo, gran parte della popolazione è molto povera, con una disparità estrema della ricchezza all’interno dello stesso paese.

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 2 seconds
Il 6 aprile 2013 alle 8:02

nazioni Ecco la classifica delle 10 nazioni più ricche al mondo

La classifica dei primi dieci paesi più ricchi del mondo si basa sulla relazione annuale del Fondo monetario Internazionale (FMI), che utilizza il PIL pro capite di ciascun paese, rettificato con il costo della vita e il potere d’acquisto di ciascun paese. Per Prodotto Interno Lordo (PIL) si intende il valore totale di di tutti i beni e servizi prodotti in un paese in un determinato anno.Nella classifica dei primi 10 paesi più ricchi nel 2011, il Qatar è arrivato primo, battendo anche il Lussemburgo. Il Qatar è un paese molto ricco di petrolio e di gas naturale. Ma nonostante sia il paese più ricco del mondo, gran parte della popolazione è molto povera, con una disparità estrema della ricchezza all’interno dello stesso paese.

Il Qatar è inarrivabile

Il Lussemburgo si colloca al secondo posto. Una volta sostenuta dall’industria del ferro e dell’acciaio, l’economia

"Non voglio solo segnare, ma anche regalare spettacolo!"

Le ultime dal mondo

lussemburghese ha puntato le carte su servizi finanziari e servizi bancari. Inoltre il Lussemburgo, la cui popolazione gode di un alto tenore di vita, è anche una delle mete preferite, tra i paesi europei, per tutte le attività politiche che si vogliono collocarsi vicino al quartier generale dell’Unione Europea.
È interessante notare che tra i paesi classificati, quattro sono in Asia (Qatar, Singapore, Brunei, ed Emirati Arabi Uniti), cinque sono europei (Lussemburgo, Norvegia, Svizzera, Paesi Bassi e Austria) e l’altro in Nord America (USA).

Le motivazioni di questo successo

Ma quali sono le attività economiche di successo che accomunano la maggior parte di questi paesi e che consente loro di avere un PIL tanto alto? Servizi finanziari internazionali, turismo, esportazioni di petrolio e di gas naturale, produzione di beni per l’elettronica, libera circolazione delle merci (come nel caso di Singapore).

Ecco la classifica:

1. Qatar, pil pro-capite: 88.222 dollari
2. Lussemburgo, pil pro-capite: 81.466 dollari
3. Singapore, pil pro-capite: 56.694 dollari
4. Norvegia, pil pro-capite: 51.959 dollari
5. Brunei, pil pro-capite: 48.333 dollari
6. Emirati Arabi Uniti, pil pro-capite: 47.439 dollari
7. Stati Uniti, pil pro-capite: 46.860 dollari
8. Hong Kong, pil pro-capite: 45.944 dollari
9. Svizzera, pil pro-capite: 41.950 dollari
10. Paesi Bassi, pil pro-capite: 40.973 dollari

L’Italia non compare in questa classifica, ma per avere un’idea di quanto sia lontana dai 10 paesi più ricchi, basta considerare che il PIL pro-capite italiano ammonta a circa 30.000 dollari.

Scrivi la tua opinione