Lunedi, 20 novembre 2017 - ORE:03:09

Città del Messico, ecco un nuovo incidente petrolifero


incidente_petrolifero

Altro incidente petrolifero messicano

Una violentissima deflagrazione ha creato non pochi problemi a Città del Messico il domicilio del’ importante azienda petrolifera statale Pemex, causando la morte di almeno 25 persone e il grave ferimento di oltre 100, molte altre, intanto, rimangono imprigionate all’interno del complesso.

Smartwatch free

La detonazione si è verificata verso la metà del pomeriggio in uno degli immobili del complesso, e ha riguardato tutti i primi piani della torre, nel centro cittadino, invece, gli impiegati terrorizzati e inconsapevoli di ciò che accadeva si sono rifugiati in strada.

Un impiegato del governo, rilasciando in chiave del tutto anonima, ha affermato che, al momento, si ritiene che l’esplosione sia stata causata dallo scoppio di una caldaia.

Ma questa tragedia non è altro che l’ultimo atto di una serie gravissima di problemi legati alla sicurezza che stanno flagellando la società monopolista del settore petrolifero in Messico.

Il ministro dell’Interno Miguel Angel Osorio Chong ha affermato che nello scoppio hanno perso la vita almeno 25 persone e oltre 100 sono rimaste ferite, e che il numero delle vittime potrebbe salire.

I soccorritori sono ancora alla ricerca di impiegati imprigionati all’interno del grattacielo Pemex. Soltanto una persona, fino a questo momento, è stata estratta viva, è quanto ha riportato Osorio Chong.

Il genere umano deve guardarsi, già, dalle calamità naturali ma quando avvengono questi eventi è facile comprendere che, il primo pericolo, siamo proprio noi. È inutile mettersi a pensare troppo su cosa doveva essere fatto per evitarlo.

Bisogna fare in modo che non accada più.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 54 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.