Sabato, 21 ottobre 2017 - ORE:10:25

“Cara infermiera, grazie di aver cullato il mio bambino prematuro”


Introduzione

Una lettera emozionante, piena di gratitudine per la persona che ha assistito la sua piccola nata prematura. La blogger Natalie Romero ha dedicato questo lungo messaggio, sull’Huffington Post, all’infermiera che l’ha seguita nei momenti successivi al parto:

Smartwatch free

“Cara infermiera del reparto di terapia intensiva non so se sei cosciente dell’impatto che hai avuto sulla mia famiglia. Non penso di averti ringraziata. Spero che non sia troppo tardi. Grazie per aver chiuso le tende per darmi la privacy necessaria quando non riuscivo a smettere di piangere. Grazie per aver cullato il mio bambino quando non potevo stare con lui di notte. Grazie per aver cucito a maglia cappellini e babbucce. Grazie per avergli letto dei libri. Grazie per avergli cantato delle ninne nanne. Grazie per essere stata con lui in sala operatoria. Grazie per essere stata gentile con lui quando era abbattuto e malconcio dopo ore e ore di operazione chirurgica. Grazie per averlo difeso e aver messo tutto in discussione, persino i medici, quando hai pensato che si trattasse di cure non necessarie. Grazie per aver messo… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 14 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.