Lunedi, 23 gennaio 2017 - ORE:11:51

Brasilia, incendio in discoteca, sono 232 i morti e 117 i feriti


brasilia

232 morti a Brasilia, la causa: fuochi d’artificio utilizzati in discoteca.

Brasilia, 28 gennaio 2013 – In Brasile il sindaco della città di Santa Maria, Cezar Schirmer, ha annunciato 30 giorni di lutto cittadino a causa della strage capitata nella discoteca Kiss, dove 232 persone sono rimaste uccise e, ancora, 117 sono rimaste gravemente ferite a causa del prodigarsi di un incendio. Stando a quanto riferiscono le forze di polizia, la stragrande maggioranza delle vittime ha perso la vita per asfissia. Il governatore dello Stato di Rio Grande do Sul, Tarso Genro, ha affermato che si stanno utilizzando tutte le misure del caso. Santa Maria è una città universitaria e, al suo interno, si trovano circa 250mila persone.

Al Brasile arriva, intanto, il messaggio di papa Benedetto XVI. Il Papa si dice “sgomento”, nel telegramma indirizzato a monsignor Helio Adelar Ruper, arcivescovo della città, prega per il “il conforto” nel dolore, il “coraggio” e la “speranza” e si augura un “rapido recupero” dei feriti e affida tutti alla “misericordia di Dio Padre”.

Brasilia, intanto, ha comunicato di avere rimandato una cerimonia privata, prevista per oggi a Rio, in occasione dei 500 giorni dall’avvio dei mondiali di calcio del 2014. Le fiamme si sono diffuse nel, nella città a 290 chilometri dalla capitale dello Stato di Rio Grande do Sul, Porto Alegre, alle 2 del mattino. Durante la tragedia vi erano circa 300-400 persone, che assistevano al concerto universitario. Il gruppo che suonava, a quanto pare, ha impiegato dei fuochi d’artificio durante lo show, e probabilmente, è stata proprio questa la pensata che ha causato la tragedia.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 3 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.